Stampa

di Etrio Fidora


«Questa rubrica di cosa si occuperà e in che chiave? D'un po' di tutto, purchè interessante l'Università come luogo scientifico, soggetto sociale, comunità di giovani che studiano ma vivono anche fuori da essa; per sollevare questioni, cercar di spiegarle, provocarne dibattito; stimolare, incuriosire. Ciò che è relativo alla comunicazione (per il rilievo che ha nel mondo d'oggi, ma anche per la specifica area corsuale entro la quale il medium "Ateneo" viene prodotto e per il crescente interesse e coinvolgimento dei giovani in questa direzione) sarà, è ovvio, argomento privilegiato.»


Elenco degli articoli pubblicati dal 2001 su Ateneonline, testata giornalistica dell'Università degli studi di Palermo

212 - C'è un capolinea per tutto, e le rubriche non fanno eccezione
211 - Comunicazione, verso dove si va (sempre più business com'è)
210 - Problema: essere studenti di Scienze della Comunicazione
209 - Quel po' d'incoraggiante fresco che arriva inaspettato da Torino
208 - Un'incudine di velluto
207 - Ma perché non la smettono di "intrattenerci"?
206 - Piccola vetrina di vecchi difetti e di novità mediatiche
205 - Se la pubblicità per raggiungerci passa dalle pupille ai timpani
204 - Il giornale e la notizia, matrimonio sempre più pieno di difetti
203 - Problemi di giornalismo
202 - Quei messaggi (pericolosi) non da ascoltare ma da "respirare"
201 - Messaggi: intelligenti e stupidi, funzionali e balordi, perfidi e buffi
200 - Essendo la duecentesima merita argomento speciale
199 - Nasce da Giurisprudenza una speranza per tutti gli studenti
198 - Quei tre diversi modi di prospettarsi l'esser giornalista
197 - La comunicazione che manca proprio quando servirebbe di più
196 - Piccola passeggiata espositiva fra indipendenza e subalternità
195 - Quotidiani: c'è un modo di renderli meno scomodi da maneggiare?
194 - Smontiamo un po' il modello del "giornalismo anglosassone"
193 - Quella volta che Garibaldi... non si era distratti dal pallone
192 - «Sdemocrazia?» Tutto inizia con quella rana di Galvani...
191 - Che fastidio quando succede che una notizia si mangi un'altra
190 - «Comunicare»: mini-lezione di crittografia parlamentare
189 - Ma insomma per «cultura» cosa si intende di preciso?
188 - Gli impalpabili confini dell'interazione umana
187 - Nanni Moretti, ovvero comunicare inquietudine
186 - Il voto elettronico: un'innovazione, un problema, alcune perplessità
185 - Però, se «comunicazione» poi diventa un'ossessione...
184 - Comunicazione politica in periodo elettorale
183 - Sempre + esponenziale: io bloggo, tu blogghi, noi blogghiamo...
182 - Qualcosa di definibile come crimine antropologico?
181 - Dell'inchiesta giornalistica?
180 - Comunicazione (politica) di massa e par condicio, un'equazione o no?
179 - E se non fosse peccato mortale mancar di rispetto a quelle 5 W?
178 - Titolo che è notizia, titolo che è messaggio
177 - Quella "non comunicazione" che c'è solo con l'Aldilà
176 - Quando l'informazione da servizio diventa business
175 - Scienze cognitive e comunicazione. Una questione di percorsi
174 - Mix delle parti: politica-spettacolo e spettacolo sulla politica sono fusi
173 - Messaggi al maschile, messaggi al femminile
172 - E se all'architettura càpita di sbagliare un suo messaggio?
171 - Meglio passo, trotto o galoppo perché i risultati siano più ok?
170 - Comode le sigle, ma talvolta devianti
169 - Segnatempo- quei calendari che cominciano da settembre
168 - Non solo le storie: anche la poesia si può 'vedere'
167 - Ci sono delle parole che hanno proprio due facce
166 - Si può parlare di una filosofia della comunicazione?
165 - Questa sorte trista della comunicazione sportiva
164 - I filosofici messaggi-parabola di Steven Spielberg, regista
163 - Thriller - Horror - Fanta per consumo di massa
162 - Qualche altro problemino di linguistica comunicativa
161 - Problemini linguistici della comunicazione
160 - Questo nuovo medium che si chiama tritolo
159 - Quanta comunicazione passa, per scelta, dal canale erotico...
158 - Ora che il corsivo lo si fa a matita
157 - Ora che l'immagine attraversa il tempo
156 - Pari opportunità, par condicio e comunicazione referendaria
155 - Cultura di destra e/o di sinistra. Che cosa vuol dire?
154 - Comunicazione elettorale e le sue bidirezionali valenze
153 - Berlino, quel bunker prima di quel muro
152 - C'era una volta Felice Chilanti
151 - Ma come s'è fatta "fru fru" la comunicazione bancaria
150 - Quelle magliette che sono il messaggio
149 - Comunicazione (eh si) fra umani ed animali
148 - E il Web Log diventò Blog. Quale differenza?
147 - Le folle planetarie di Papa Wojtyla
146 - Lessico e nuvole (o concretezze): sdoganamenti e invenzioni
145 - "La guerra uccide la comunicazione"
144 - I buoni motivi perchè Internet sia affollata di Postmoderno
143 -
Le maschere, ovvero la comunicazione ambigua
142 - Modi e temi del comunicare sono infinti, o anche strani

141 - Impariamo a conoscerlo, il mondo degli sconosciuti
140 - TV: Renzo Arbore, ovvero lezione di comunicazione

139 - Meglio che il cinema Usa lascia stare l'Europa che fu
138 - Comunicazione di massa, tutto quello che c'è dentro
137 - Se l'Università diventa azienda
136 - Quale oggi sta fra domani e ieri
135 - Gli aspetti imperfetti della comunicazione
134 - Stiamo andando verso l'iperfilm
133 - Come un TG potrebbe diventare interattivo
132 - The wear-and-nudity communication
131 - A trent'anni da un delitto un messaggio inaccettabile
130 - Se straordinarie metafore s'impastano dentro i linguaggi

129 - Parliamo un po' di comunicazione didattica
128 - Comunicazione politica: l'Italia è ancora una democrazia?
127 - Si può continuare a chiamarlo cinema
126 -
Ma la sua, mi scusi, è davvero una laurea?
125 -
Cinque euro all'ora e reimpari a manoscrivere
124 -
Forse non basta che la notizia consista in immagini
123 -
Valutazione dell'apprendimento: dialogica o meccanica? Problema
122 -
E se le tecnologìe producessero pure un po' di pigrizia mentale?
121 - Ormai è gioco: di' «Comunicazione» e aggiungici a piacere un aggettivo...
120 - Se la comunicazione smette di essere bidirezionale

119 -
Brando, forza comunicatrice d'un eccezionale attore/uomo
118 - Comunicare con gli odori? Frenetici (aiuto!) lavori in corso
117 - Se il Web-gioco si butta sul macabro efferato
116 - Qualche annotazione sulla comunicazione ludica
115 - Teoria e Tecniche degli Accostamenti
114 - Un comunicatore di nome Woytjla
113 - Scomunicazione elettorale, ossia manifesti come figurine
112 - Occhio a che fa la TV con un certo ormone
111 - Giocare con i MUD e con gli emoticon

110 - C'è anche chi comunica a mezzo generatore di corrente
109 - L'Europa che entra adesso in comunicazione con se stessa
108 - C'era una volta l"'inchiesta giornalistica"
107 - Morire in Iraq, sballi e silenzi tv e bisogno di pietà maggiore
106 - Quando pubblicare una notizia? Il delicato problema del segreto istruttorio"
105 - Quando burocrazia + "politica" battono la didattica per 5 a 0

104 - Forme di pensiero che stiamo perdendo

103 - Se l'archivio diventa immateriale
102 - Comunicazione elettronica + biotecnologie: l'io cyborg che c'è nel nostro futuro
101 - La lingua come cultura e/o come un ponte elevatoio
100 - Fra la strisciolina di Samuel Morse e l'«e-paper» sta il Secolo del Cinema

99 - "Quando (sì, c'è anche questa) la comunicazione è coattiva
98 - "Comunicare"? Sì che è necessario. vediamo però anche "cosa e "come"
97 - Questo nostro nuovo attrezzo che non si rompe però si ammala
96 - Quella finestra virtuale che pari mostri il mondo

95 - Assediati (e perseguiti) dai "comunicatori"
94 - Professione mutante e abuso di professione
93 - Quella comunicazione fortissima che passa attraverso il gioco
92
- La comunicazione come fornitrice di modelli

91 - E se non fossimo più padroni del nostro pc traditore?
90 - Internet, questo gran Wild West dove sceriffi (ancora) non ce n'è
89 - Quando la telenovela uccise il fotoromanzo
88 - Mezzi di conoscenza e modi di pensiero
87 - La pornografia come tesi di laurea
86 - Il terrorismo come strumento mediatico
85 -
Limiti di Internet e voglie alla hacker
84 -
Qualche osservazione sulla comunicazione didattica
83 -
Piccolo manuale per l'informazione sociale
82 -
Quando la pubblicità incrocia la divulgazione
81 -
 La memoria è diventata altro e neanche l'utopia è più tale
80 -
Il vero, il faslo e il consueto del colore in urbanistica
79 -
La scomparsa di Guido Crepax, un'occasioneper parlare di fumetti
78 -
Mostrare la morte come messaggio circolare

77 - C'è anche un'«informazione climatica»? Sì, e va tenuta d'occhio molto bene
76 - Comunicare da dietro le sbarre

75 - Quando il mare diventa metraggio
74 - Se la didattica è coranica, se la didattica è una chat
73 - Si chiama mediocrazia
72 - Quando è un falso problema comunicare attraverso i colori
71 - Comunicare con le armi

70 - La rivincita della radiofonìa
69 - Le parole come armi, i giornali come scudi
68 - Parole giovani e prepotenti
67 - Ritratto di pianeta

66 - Più che leggerlo un titolo si guarda
65 - Non rubi ma lo potresti: dunque paga anche tu!
64 - Sociologia dei tabù

63 - Anche la cartografia diventa messaggio mediatico
62 - Ritratto di Palinsesto e Timone prima della Guerra Mesopotamica
61 - Cmq sono messaggi (da guardare, leggere, usare)
60 - Opinione e democrazia, due termini cui restituire il significato originale

59 - Compratevi un mappamondo
58 - Linguaggio tv: torniamo sul nuovo sanremese (e non solo)
57 - Sua Maestà Io Spot diventa anche Imperiale
56 - Nonsensi verbali e titoli interpuntivi
55 - Le parole della guerra, le parole della politica

54 - Si', le parole sono pietre. Ma talvolta anche pericolose stupidaggini
53 - Se la lingua diventa trincea
52 - Agnelli: quando un evento produce anche una svolta in campo mediale
51 - Piccoli problemi sfusi di linguaggio
50 - Lo «Zecchino di Piombo»
49
- Riformate questa riforma
48 - Venne chiamato «Il sacco di Palermo»
47 - La «nudatio mimarum» come atout mediatico
46 - Si chiama "restyling" e serve a concorrenza
45 - Precario il giornalista? Il suo mestiere lo è di più
44 - Anche il corpo dà messaggi, e quanti!

43 - La messaggistica prêt-à-porter del nuovo fumetto
42 - Un'occhiata alla cinecomunicazione
41 - Metodologie della comunicazione politica
40 - Quando un'opinione diventa un fatto
39 - Quando la sigla diventa parola
38 - A tutto piercing: c'era una volta un buchino nei lobi delle orecchie
37 - Tattoo: messaggi visual che esibiscono, informano, chiedono, o solo alludono

36 - Refusi a pioggia su casa reale, ossia quando pastrocchione è proprio il computer
35 - Cappuccetto Rosso andò nel bosco e c'erano tre lupi
34 - Alla ricerca di una filosofia del Web
33 -
La conquista dell'immateriale

32 - «Pietra della mia fionda» (Pablo Neruda)
31 - Come applicare Schopenhauer al computer
30 - Quando Leonardo Sciascia scriveva su «L'Ora»
29 - L'«arte» di comunicare: vuoi deragliare un problema in modo che non se ne capisca più niente? si fa così...
28 - Occupiamoci, non diversivamente, di mendicity advertising
27 - Il golpe del pollice
26 -
Ok, comunicazione! Ma c'è anche la dis-comunicazione
25 -
Quale giornalismo va insegnato (adesso che c'è la laurea)
24 - Codici comunicativi, che bel gioco (e mica tutti sono alfanumerici)
23 - La lingua di Sanremo
22 - La lingua talvolta, con tutto il rispetto, può anche, da ponte, diventare lucchetto

21 - Se l'idioma è dialetto, se l'idioma è lingua…
20 - Quando la lingua è piaciona e quando è diversiva
19 - Il potere? Ha traslocato
18 - In comunicazione la bulimìa fa dimagrire
17 - Questo primo anno dell'università mutante
16 - Ipertesto o dell'alchimìa
15 - L'aggettivo "patriottico" come problema linguistico
14 - Halloween, ossia la parola e la sostanza
13 - Che ora era, un libro su un giornale
12 - Qualche segnatempo: p. es. new family, new food, new war
11 - C'è la fiction-fiction e la prophecy-fiction
10 - Oslo è postmoderna o no?
9 - Prossimo appuntamento dentro una scatola
8 - Finora era virtuale solo il romanzo scritto
7 - Questa telematica bifronte come Giano
6 - Anche per le Università è l'ora dei conti col mercato
5 - Sheherazade, che sapeva coinvolgere
4 - Il cembalo elettronico (istruzioni per l'uso)
3 - L'abito nuovo dell'Università
2 - La legge del display
1 - Cercasi data di nascita per un evo già in corso